Riuscite a capire l’umore dei gatti? Fate il test

 Gli studi sulla nostra capacità di comunicare con i cani sono numerosi. Coloro che sono interessati al linguaggio dei gatti sono molto più rari. Qui, i ricercatori si sono chiesti quanto fossimo in grado di leggere i loro stati d’animo sui loro volti. Una capacità che non è data a tutti. 

È generalmente accettato che capire il tuo cane sia relativamente facile. Gli stati d’animo dei nostri gatti, d’altra parte, hanno la reputazione di essere difficili da definire. E i ricercatori dell‘Università di Guelph (Canada) confermano oggi che al di là delle fusa di contentezza e delle orecchie sculacciate per la rabbia, decifrare le sottili espressioni del muso di un gatto è quasi un’impresa. .

Tuttavia, alcune persone – più donne e persone con esperienza veterinaria – sono particolarmente brave in questo. I ricercatori li chiamano “cat whisperers” (sussurratori di gatti). E immaginano che l’abilità – importante per il benessere dei gatti e il legame con i loro proprietari – potrebbe essere insegnata ad altri.

La base delle loro conclusioni: uno studio su 6.300 volontari provenienti da 85 paesi a cui è stato chiesto di esprimere la propria opinione dopo aver visto online brevi video di gatti. Fino ad allora, gli unici studi simili – i ricercatori dell’Università di Guelph ne hanno trovato solo uno, infatti – avevano valutato le espressioni del dolore. Qui è stato esplorato uno spettro più ampio di emozioni, tra cui paura e frustrazione, nonché emozioni positive.

Pochi “cat whisperers”
I partecipanti hanno giudicato la prova difficile ed hanno ottenuto un punteggio medio di 12/20. Mentre non veniva chiesto loro altro che giudicare se l’espressione del gatto fosse positiva o negativa. Coloro che i ricercatori classificano come “cat whisperers” – il 13% dei volontari – hanno ottenuto un punteggio di 15 o superiore.

Sono più generalmente donne. Ciò sembra coerente con i risultati di altri studi che mostrano che le donne decifrano le manifestazioni non verbali delle emozioni più facilmente degli uomini. Sia nell’uomo che nei cani. E quindi anche nel gatto. D’altra parte, gli amanti dei gatti non sembrano essere in grado di capirli meglio. Mentre coloro che hanno esperienza veterinaria sembrano aver colto l’occasione per fare progressi in questo settore.

“Dimostra che i gatti hanno cose da dirci. I loro stati d’animo sono certamente difficili da individuare, ma non del tutto impenetrabili”, assicura Georgia Mason, biologa dell’Università di Guelph. Resta ora ai ricercatori per capire cosa vedono i “cat whisperers” che i comuni mortali non vedono!

E tu, sai come decifrare l’umore dei gatti? Pronto a fare il test?

(Nathalie Mayer su Futura-Planète del 08/08/2022)
 

CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA