Neuro-riabilitazione. Perché convenzionare il Centro Giusti di Firenze. Petizione

 Si e’ rivolto ad Aduc il ‘Comitato disabili gravi e gravissimi’ di recente istituzione, che si sta adoperando affinché possa essere stipulata la convenzione fra ASL e il Centro Giusti-Firenze, specializzato in neuroriabilitazione intensiva per mielolesi e neuropatologie.
La Commissione Sanità della Regione Toscana in data 7 Giugno 2023, ha approvato la mozione 1258 ‘in merito ai servizi di riabilitazione motoria intensa e continuativa e all’opportunita’di convenzionare il Centro Giusti in Via del Gelsomino n. 60-64 Firenze’ per l’attivazione del ‘percorso 3’ per i disabili gravi.
Il Centro Giusti, parte di una rete di centri riabilitativi di alta specializzazione europei e riconosciuto al livello internazionale, e già convenzionato con successo da altre regione italiane, possiede da tempo tutti gli accreditamenti necessari per effettuare prestazioni riabilitative ‘percorso 3’. Il metodo del Centro Giusti prevede un trattamento intensivo personalizzato con rapporto fisioterapista-paziente 1:1 e utilizza metodi che vanno a elicitare il potenzialmento della funzionalità residua e stimolando anche i segmenti lesi.
Numerosi pazienti, affetti da lesioni midollari e neuropatologie, dopo il ricovero acuto, non trovando benefici seguendo il percorso indicato dalla ASL, sono ricorsi al Centro Giusti dove hanno riscontrato grandi miglioramenti delle loro condizioni grazie al metodo intensivo seguito che li ha resi piu indipendenti nella vita.
L’unico Centro in Toscana che si occupa di lesioni midollari stabilizzate è il centro residenziale Villa Il Sorriso-Firenze dove si dedica prevalentemente grande sforzo alla terapia occupazionale e all’introduzione dei pazienti all’uso degli ausili. Svolge inoltre un trattamento che mira al reclutamento e rinforzo muscolare solo sovra-lesionale – quindi senza incidenza sulla tetraplegia e sulla paraplegia solo sulla parte risparmiata dalla lesione.

Qui la Petizione del Comitato che ha già riscosso oltre 1600 adesioni.

**Mozione 1258 del 7 giugno 2023 della Regione Toscana
 

CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA